Corsi ed aule speciali

Attività didattiche ed extra-didattiche proposte per l'anno 2017/2018

L’acquisizione delle lingue straniere è un meccanismo complesso; infatti imparare una lingua straniera non implica solo acquisire competenze linguistiche e comunicative fondamentali per lo sviluppo accademico e professionale,
ma anche entrare in contatto con la realtà culturale di un Paese, ovvero con la sua storia e suoi usi e costumi, la letteratura, l’arte, la geografia. Per questo il liceo linguistico si propone di valorizzarele lingue straniere attraverso attività specifiche.

Partecipazione in lingua straniera a rassegne teatrali e cinematografiche, concorsi, visite guidate a musei e mostre

Percorsi interculturali con ospiti internazionali per favorire la comunicazione interculturale ed una consapevole apertura verso il mondo

Lettori madrelingua, testimoni della realtà socioculturale dei propri Paesi, propongono, già dalla classe prima, attività mirate a creare le occasioni per interagire in contesti comunicativi reali favorendo l’integrazione tra culture diverse

Progetti multidisciplinari che prevedono l’utilizzo di una lingua straniera come lingua veicolare attraverso incontri in presenza, video-conferenze e conferenze

CLIL

›Biennio: didattica modulare in lingua inglese

›Tirennio: Insegnamento di due discipline non linguistiche in lingua straniera

Giornate interamente dedicate alle lingue straniere
, con organizzazione di conferenze e attività rivolte all’approfondimento di aspetti linguistico - culturali

Moduli opzionali pomeridiani: ampia proposta di corsi ed attivita’ come per esempio: quarta lingua straniera, preparazione INVALSI, studio con docenti di lingua, corsi di logica ed espressivi (musica, fotografia, arte)

Esperienze di studio all’estero: viaggi di istruzione, soggiorni-studio e scambi con scuole estere corrispondenti, esperienze di High School e di work- esperience e E-Twining

Inoltre, comuni a tutti gli indirizzi, il Collegio salesiano Astori presenta numerosi laboratori estremamente organizzati. Scopo dell’attività di laboratorio è appoggiare e rinforzare le conoscenze apprese durante le ore di lezione teoriche. Durante queste ore i ragazzi diventano protagonisti nella realizzazione di esperienze che trattano ed approfondiscono una teoria o un problema. In questi ambienti vengono riprodotti dei fenomeni o delle esperienze con le quali i ragazzi si mettono a confronto personalmente. Si verte quindi su un metodo di apprendimento attivo, che coinvolge tutti i sensi, offrendo stimoli didattici che vengono messi a disposizione al fine di incentivare gli studenti a rapportarsi non solo con diversi tipi di macchinari e strumenti, ma anche tra loro.

L’ambiente di laboratorio è un locale controllato e messo in sicurezza dove i ragazzi vengono divisi in vari gruppi per svolgere le attività proposte. L’obbiettivo di questo è permettere di conseguire un percorso non solo culturale e sperimentale ma di promuovere la collaborazione, l’organizzazione e la manualità dei singoli.

Le scuola è anche dotata di aule speciali riservate a discipline particolari, tra queste si contano l’aula di musica, l’aula di arte, aule di informatica e palestre attrezzate.