Astori insieme per Venezia

In seguito alle esperienze di volontariato che alcuni nostri ragazzi hanno vissuto recentemente a Venezia, pubblichiamo un articolo scritto dal Rappresentante degli studenti che ci racconta quei giorni difficili, ma di grande solidarietà.

Il 14 e 21 novembre un gruppo di studenti del triennio è stato a Venezia per aiutare i residenti finiti in ginocchio a causa dell’alta marea della notte del 12 novembre.

Le televisioni e i social network continuavano a mandare informazioni tremende: l’acqua non smetteva di salire; tutta la città era flagellata dal vento proveniente da Trieste che si incrociava con lo scirocco, ed era immersa in un’alluvione devastante.

Giovedì 14 novembre l’intera Quinta tecnologico, sostenuta dall’Istituto, si è organizzata ed è partita all’alba per permettere alla famiglia di un nostro compagno di aprire il proprio negozio di ferramenta ed elettronica in zona Rialto. L’apertura di quel negozio ha permesso a tanti veneziani - residenti e negozianti - di rifornirsi di stivali, pompe, passerelle, silicone e altri materiali per difendersi dall’acqua alta.

Il giovedì successivo, alla Quinta ITT si sono uniti l’intera Quarta ITT e molti ragazzi di Terza ITE. Grazie all’aumentato numero di persone, siamo riusciti a garantire un più ampio raggio di azione, dividendoci tra le zona di San Marco, le Zattere, Rialto e l’isola delle Vignole.

Con le nostre azioni siamo riusciti ad aiutare molte persone in difficoltà. Ma questa esperienza ha arricchito tutti quelli che ne hanno preso parte: abbiamo aumentato l’unione tra di noi e, soprattutto, ci siamo sentiti parte di una comunità e abbiamo toccato con mano cosa significa, concretamente, la solidarietà.

 

 

Alberto Smaniotto

Rappresentante degli studenti

 

IMG 20191121 WA0014
IMG 20191122 WA0003
IMG 20191122 WA0004
IMG 20191122 WA0005
IMG 20191122 WA0006
IMG 20191122 WA0007
IMG 20191122 WA0009
IMG 20191121 WA0012
Visite: 424