Il nuovo liceo classico

L’Astori aderisce all'iniziativa nazionale della “Notte del liceo classico”, che si terrà il 13 gennaio prossimo e che vedrà le porte della scuola aperta dalle 18.00 fino alla mezzanotte.

Di seguito l'articolo sulla nuova proposta per il liceo classico:

"Si tratta di un dibattito ormai vecchio e perfino noioso. E’ il dibattito che contrappone l’utilità del liceo classico nel mondo d’oggi e viceversa il suo essere anacronistico per la preparazione attuale. Chi ne sostiene l’utilità sottolinea la cultura e la capacità di ragionamento che i cinque anni del classico sanno suscitare. Invece chi lo ritiene una scuola ormai superata sottolinea ad esempio l’inutilità delle cosiddette lingue morte e la necessità di proporre piuttosto un bagaglio scientifico atto a muoversi nella contemporaneità. Da qui sembra che la polemica non ne esca e si riproponga sempre uguale (e noiosa). Come Collegio salesiano Astori facciamo nostra una massima di Montaigne per sottolineare che oggi più che una testa ben piena serve “una testa ben fatta” e quest’ultima può essere fornita da qualsiasi buona scuola, purché fatta bene. Con buoni docenti, buoni programmi, buone motivazioni. Sicuramente tra questa buone scuole c’è sicuramente ancora spazio per il liceo classico, per i contenuti che offre e per gli stimoli che sa dare, pur senza pretese totalizzanti. Per questo motivo l’Astori aderisce volentieri all’iniziativa nazionale della “Notte del liceo classico, che si terrà il 13 gennaio prossimo e che vedrà le porte della scuola aperta dalle 18.00 fino alla mezzanotte. Gli attori principali dell’iniziativa notturna saranno ovviamente gli studenti stessi, che dimostreranno non solo di essere in un liceo dove l’aggettivo classico non significa fuori del mondo o obsoleto, ma viceversa in grado di proporre una formazione che ha ancora un senso concreto nella realtà ipertecnologica ed economica attuale. Inoltre i talenti degli studenti, le loro motivazioni e le loro competenze serviranno in quell’occasione anche da strumento di orientamento per i più piccoli colleghi della terza media alla ricerca di una scelta per le superiori. In cui il classico, senza pretese di presunte leadership culturali, è pur sempre una ottima proposta scolastica e formativa che ha un certamente un senso ed una validità. L’Astori, con questa iniziativa, dimostra di crederci per di più “aggiornandolo” con due indirizzi a scelta: giuridico e della comunicazione."

Per visionare il piano orario 2016/2017 e 2017/2018 clicca qui.

 

Allegati
Download this file (A3_locandina notte classico_def.jpg)Locandina[ ]11002 kB