• Home
  • Corso di analisi degli acciai

Corso analisi chimica acciai

Analisi chimica di acciai

Il corso si prefigge di fornire agli allievi una sensibilizzazione e una serie di competenze rispetto alle problematiche inerenti all'analisi chimica di una lega metallica.

In generale il corso permette di conoscere l'iter seguito da un laboratorio, dalle modalità di prelievo del campione alle metodiche di analisi classiche e strumentali, all'espressione dei risultati finali, alla individuazione delle fonti di incertezza di misura.

In particolare vengono esemplificati i metodi classici (analisi ponderale e volumetrica) e i moderni metodi strumentali quali la spettrofotometria in assorbimento atomico, molecolare e la spettrofotometria ottica in emissione.

Nell'ambito dello svolgimento di queste prove, gli allievi vengono a conoscenza dell'uso dei campioni di riferimento certificati e delle norme europee riguardanti la classificazione dei materiali e le modalità di esecuzione delle prove.

Tutta l'attività è impostata secondo quanto previsto per un laboratorio accreditato ACCREDIA secondo la norma UNI EN 17025 qual  è appunto lo "Studio Tecnico Mario Cuzzolin" presso cui viene svolto il corso.

 

Contenuti:

  • Metodi utilizzati per l'analisi chimica.
  • Certificazione e accreditamento dei laboratori di analisi.
  • Determinazione della % di Ni in un acciaio inox per via umida, metodo ponderale.
  • Determinazione della % di Mn in un acciaio al carbonio per via umida con titolazione.
  • Metodi strumentali di analisi chimica.
  • Assorbimento ed emissione; schema dello spettrofotometro in assorbimento atomico.
  • Determinazione della % di Cr e di Mo in un acciaio inox con metodica in assorbimento atomico.
  • Analisi chimica in emissione; quantometro: schema ottico e taratura.
  • Determinazione dei vari elementi di una lega base ferro con il quantometro.
  • Prove di corrosione.
  • Determinazione dello spessore di una zincatura.